Jung dopo Jung. Saggi critici eBook

Jung dopo Jung. Saggi critici PDF. Jung dopo Jung. Saggi critici ePUB. Jung dopo Jung. Saggi critici MOBI. Il libro è stato scritto il 2012. Cerca un libro di Jung dopo Jung. Saggi critici su premioquesti.it.

Premioquesti.it Jung dopo Jung. Saggi critici Image

DESCRIZIONE

"Io non ho mai rifiutato di bere il calice dolce-amaro della filosofia critica, ma l'ho sorbito con cautela, se non altro in refracta dosi (...) In tutti i casi la critica filosofica mi ha aiutato a comprendere il carattere soggettivo di confessione di ogni psicologia, anche della mia". In questo modo Jung individuava, nel 1929, uno dei punti più significativi del suo dissenso da Freud, secondo lui volutamente insensibile al coinvolgimento filosofico del pensiero psicoanalitico. A partire dal riconoscimento della sensibilità junghiana agli sfondi culturali, antropologici ed epistemologici che influenzano la nascita di ogni pensiero psicologico, i saggi raccolti in questo volume inseguono, nella vasta e piriforme opera junghiana, il pensatore inquieto, critico e aperto all'esperienza, lo psicologo lontano da ogni dogmatismo, il terapeuta consapevole che lo scopo di ogni psicoterapia non consiste nella scoperta o nella conferma di una qualche specifica teoria, ma nel riuscire a pensare psicologicamente, utilizzando la propria esperienza, in tutte le sue molteplici sfaccettature, come fonte e alimento del pensiero. In questi saggi si cerca un rapporto con il testo junghiano per individuare quelle linee minimali ma essenziali che consentono di stabilire, nel presente, una continuità con il modo junghiano di concepire lo psichico, tenendo nello stesso tempo in considerazione l'esplicito invito rivolto da Jung alla psicologia ad "adottare un linguaggio che vari con lo spirito del tempo".

INFORMAZIONE

ISBN: 9788871863627

NOME DEL FILE: Jung dopo Jung. Saggi critici.pdf

DATA: 2012

AUTORE: M. Ilena Marozza

DIMENSIONE: 9,19 MB

SCARICARE
LEGGI ONLINE

Libro Saggi di critica neojunghiana - M. Trevi ...

Carl Gustav Jung diede vita alla psicologia analitica, secondo la quale lo scopo clinico è riportare il soggetto alla realtà liberandolo dai disturbi patogeni.Nel 1928, Carl Gustav Jung affermò che l'inconscio è composto da immagini, gli archetipi, che determinano lo psichismo, e la cui rappresentazione simbolica si esprime attraverso i sogni, l'arte e la religione.

Jung dopo Jung. Saggi critici | Marozza M. Ilena | sconto 5%

Carl Gustav Jung (AFI: [ˈkarl ˈɡʊstaf jʊŋ]; Kesswil, 26 luglio 1875 - Küsnacht, 6 giugno 1961) è stato uno psichiatra, psicoanalista, antropologo, filosofo e accademico svizzero, una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico.. La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata "psicologia analitica" o "psicologia del profondo ...
LIBRI CORRELATI

Felci, muschi e licheni d'Europa. Ediz. illustrata.pdf

L' arte di scomparire. Vivere con discrezione.pdf

Primer in game theory (A).pdf

Exchange Server 2000.pdf

Il corpo e l'anima.pdf

Guardare oltre. Travel business e ospitalità nel turismo moderno e postmoderno.pdf

Sulle tristezze e i ragionamenti.pdf

Bruno Varacalli. Un poliziotto sempre in pista.pdf

La forza del bene. Il messaggio del Dalai Lama per una nuova visione del mondo.pdf

Bambini e diritti. Una relazione problematica.pdf

Tondino rotolino.pdf

Italiano per stranieri. Livello intermedio e avanzato. Corso 2. Cd Audio e 2 CD-ROM. Con gadget.pdf

L' eroe perduto. Eroi dell'Olimpo. Vol. 1.pdf

Classicismo dantesco. Miti e simboli della morte e della vita nella Divina Commedia.pdf

L' inganno delle tenebre.pdf

Blues for lady day.pdf

Lineamenti di teoria economica.pdf

Alta finanza.pdf

Ravanello cosa fai? Con tante storie per imparare la pazienza.pdf